Euthymos Excursions

2017-11-15

Approvata la legge per il superamento dell’utilizzo degli animali nel circo

(0 Voti)

Finalmente è stata approvata dal Senato la Legge del Codice dello Spettacolo n.4652. Una legge a favore e degli animali presenti nei circhi. L’entrata in vigore di questa legge è un passo avanti verso una civiltà più sensibile, consapevole dello sfruttamento inaudito e della sofferenza degli animali costretti ad esibirsi in spettacoli campestri e vivendo in contesti che li privano del loro habitat naturale. Finalmente sarà possibile vedere degli spettacoli circensi davvero umani, liberi dallo sfruttamento e dalle sofferenze disumane.

La legge prevede il “graduale superamento dell’utilizzo degli animali nello svolgimento delle attività circensi e dello spettacolo viaggiante”. Certo, in più di cinquanta paesi in tutto il mondo il divieto di utilizzo di animali nei circhi è già presente da diverso tempo ma per l’Italia è già un buon punto di inizio. La Lav e diverse associazioni animaliste da molti anni si battono per la completa eliminazione degli animali dagli spettacoli circensi e, nonostante circa il 71% della popolazione è contro lo sfruttamento di questi esseri viventi, il governo non ha mai fatto nulla per tutelarli.

La legge è stata approvata con 265 voti a favore e 13 contrari, un bel passo avanti verso la consapevolezza di non poter più ignorare questo sfruttamento. Adesso si spera nella formulazione di un decreto legislativo più incisivo.

La paura che rimane però è quella di vedere questo “graduale superamento” dell’uso degli animali nelle attività circensi e nello spettacolo viaggiante diventare a tempo indeterminato, senza attuare mai la legge. Per fortuna, a dar voce ai diritti degli animali intervengono diverse associazioni animaliste.

Associazioni animaliste a tutela della legge

Da molti anni la Lav si batte per la tutela degli animali presenti nei circhi, per avere dei circhi senza animali e per abolire i finanziamenti pubblici concessi per gli spettacoli con animali. E proprio la Lav, assieme ad altre associazioni e al Movimento Animalista di cui è presidente Michela Vittoria Brambilla, faranno di tutto affinché questa nuova legge venga attuata e rispettata, fino ad arrivare ad avere circhi liberi dallo sfruttamento di animali maltrattati e costretti a vivere in ambienti lontani dal loro habitat naturale.

Letto 646 volte Ultima modifica il Mercoledì, 15 Novembre 2017 11:42

socialshare

share on facebook share on linkedin share on pinterest share on youtube share on twitter share on tumblr share on soceity6

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

FaLang translation system by Faboba

Ultime dal Blog

  • Catania quinta città nella top ten TripAdvisor: ecco cosa visitare on 08 Mar 2018
    Catania è quinta città nella top ten della classifica europea Travelers’ Choice Destinations on the Rise 2018 di TripAdvisor. La classifica si basa sull’interesse dei viaggiatori: emergono ottimi feedback su ristoranti, alloggi e mete da visitare. Ma non finisce qui.…
  • Vipere in Italia: come riconoscerle, evitarle e cosa fare in caso di morso on 15 Feb 2018
    La vipera, da sempre amata e temuta, divinizzata e demonizzata dalle religioni, dai miti e dalle leggende, in Italia non è un serpente letale e spaventoso come si crede comunemente. È un serpente riservato e, se vede un essere umano,…
  • Campeggio libero in Italia: ecco il regolamento on 25 Jan 2018
    Hai mai campeggiato al di fuori delle aree attrezzate? Se sì conosci bene quella sensazione di libertà, di benessere e serenità che ti trasmette il campeggio libero in mezzo alla natura, lontano da tutta la gente e a contatto con…
RICHIESTA DISPONIBILITA'