Euthymos Excursions

Martedì, 21 Febbraio 2017 10:46

Attenti al lupo? No. Attenti al Piano Lupo

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il lupo, un animale che da sempre nella mente dell’uomo ha rivestito un ruolo ambivalente: animale guida fedele e leale per alcuni culti e belva feroce nelle leggende popolari. Credenze a parte, il lupo è un animale davvero affascinante, dal portamento fiero e dall’intelligenza molto acuta.

In queste ultime settimane si è discusso sulla possibilità di approvare una legge che prevede l’uccisione dei lupi. Ma perché si vorrebbe approvare tale legge? Il lupo, secondo gli allevatori, causa loro dei danni economici perché uccide gli animali da reddito.

In tutta Italia sono presenti solo 1600 lupi. Ogni anno circa il 20% vengono ritrovati senza vita a causa del bracconaggio ma questa stima in realtà è superiore perché molti cacciatori portano via l’animale braccato, soprattutto per utilizzarne la pelliccia. Questo causa sofferenza ai lupi perché vengono uccisi in modo brutale e il rischio concreto della scomparsa della specie, considerata in Italia a rischio.

Il Piano Lupo, oltre al loro abbattimento, prevede anche l’uccisione dei cani presenti nei canili dopo un certo periodo e quello dei cani incustoditi e liberi sul territorio, anche se di proprietà. Insomma, una legge totalmente a sfavore della fauna selvatica e a favore dei cacciatori e delle industrie zootecniche.

Il problema relativo agli allevatori può essere risolto in molti modi come, ad esempio, l’utilizzo di reti o barriere o con cani da guardiania e con un aiuto economico da parte dello Stato. La prevenzione e la protezione del bestiame è quindi possibile senza dover abbattere i lupi, anche perché, in paesi in cui sono stati applicati provvedimenti analoghi, questo sistema si è dimostrato totalmente inefficace.

La flora e la fauna esistono sulla terra ancor prima dell’uomo e fanno parte dell’ambiente e del nostro patrimonio naturale e vanno protette, salvaguardate e rispettate. Sempre. Chi siamo noi per decidere di porre fine all’esistenza di molti animali solo per un tornaconto economico o per divertimento? Noi di Euthymos Excursions siamo e saremo sempre a favore della salvaguardia del lupo e di tutta la flora e la fauna.

Letto 6967 volte Ultima modifica il Mercoledì, 11 Ottobre 2017 14:02

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

FaLang translation system by Faboba

Ultime dal Blog

  • Etna, cosa vedere e come arrivare ai crateri
    L’affascinante Etna suscita da sempre fortissime emozioni in chiunque lo ammiri. Al di là del meraviglioso e terribile spettacolo delle eruzioni, caratterizzate da fiumi di lava ardente che arrivano a valle, il vulcano siciliano conquista con la sua maestosità e…
    Scritto %PM, %28 %750 %2022 %17:%Gen Leggi tutto...
  • La vendemmia e l’Etna: tradizione, cultura ed enogastronomia
    Nata dall’unione delle divinità primigenie Urano e Gea, personificazioni del Cielo e della Terra, dall’alba dei tempi l’Etna troneggia su un paesaggio plasmato dalla sua energia e dalle sue eruzioni. Le caratteristiche naturali e antropiche del territorio etneo presentano peculiarità suggestive e affascinanti…
    Scritto %PM, %28 %818 %2020 %18:%Ott Leggi tutto...
  • Catania quinta città nella top ten TripAdvisor: ecco cosa visitare
    Catania è quinta città nella top ten della classifica europea Travelers’ Choice Destinations on the Rise 2018 di TripAdvisor. La classifica si basa sull’interesse dei viaggiatori: emergono ottimi feedback su ristoranti, alloggi e mete da visitare. Ma non finisce qui.…
    Scritto %PM, %08 %683 %2018 %15:%Mar
RICHIESTA DISPONIBILITA'