Euthymos Excursions

2016-03-11

Perché promuovere il turismo sostenibile e i prodotti tipici del territorio?

(0 Voti)

Inserire la valorizzazione dei prodotti tipici all'interno delle attività di Euthymos, rappresenta una nuova e avanzata opportunità offerta dalle risorse locali e artigianali presenti nel territorio, che rappresentano la ricchezza dei luoghi.

Il turismo sostenibile è un modo di vivere e vedere le cose in modo responsabile, che tende a migliorare e quindi a preservare l'ambiente, a innalzare il benessere delle popolazioni locali, un modo di vivere la vacanza all'insegna della tutela dell'ambiente e della cultura locale.

Ecco alcuni esempi e azioni da compiere durante e prima del viaggio:

  • Informarsi sul web pima di partire: gli amanti del turismo sostenibile di solito scelgono strutture ricettive orientate alla sostenibilità ambientale, possibilmente strutture certificate con marchi di qualità ambientale come ad esempio il marchio "ECOLABEL", quindi, una struttura che dispone di una politica di diminuzione dello spreco di energia, che pratica la raccolta differenziata, che utilizza degli appositi limitatori di acqua da inserire nei rubinetti delle camere e che sensibilizza e stimola gli ospiti al rispetto dell'ambiente.
  • Utilizzare mezzi di trasporto poco inquinanti rispetto l'automobile, preferendo i mezzi pubblici, bici oppure una sana camminata a piedi.
  • Preferire prodotti tipici a filiera corta e biologici, favorendo il contatto diretto tra il venditore e il consumatore, questo si rivela come un validissimo antidoto per la crisi economica del territorio e quindi accresce il benessere economico del territorio.
  • Interessarsi alla cultura e alla natura che offre il territorio, scegliendo una guida autorizzata del luogo.
  • Se desideri acquistare un souvenir, sarebbe meglio indirizzarsi verso l'artigianato locale piuttosto che prodotti estranei alla comunità locale.

E’ importante capire che fare turismo sostenibile non significa rinunciare per forza a qualcosa, anzi, crea valore aggiunto ai tuoi viaggi.

Bon voyage!

 

 

Letto 4327 volte

socialshare

share on facebook share on linkedin share on pinterest share on youtube share on twitter share on tumblr share on soceity6

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

FaLang translation system by Faboba

Ultime dal Blog

  • Catania quinta città nella top ten TripAdvisor: ecco cosa visitare on 08 Mar 2018
    Catania è quinta città nella top ten della classifica europea Travelers’ Choice Destinations on the Rise 2018 di TripAdvisor. La classifica si basa sull’interesse dei viaggiatori: emergono ottimi feedback su ristoranti, alloggi e mete da visitare. Ma non finisce qui.…
  • Vipere in Italia: come riconoscerle, evitarle e cosa fare in caso di morso on 15 Feb 2018
    La vipera, da sempre amata e temuta, divinizzata e demonizzata dalle religioni, dai miti e dalle leggende, in Italia non è un serpente letale e spaventoso come si crede comunemente. È un serpente riservato e, se vede un essere umano,…
  • Campeggio libero in Italia: ecco il regolamento on 25 Jan 2018
    Hai mai campeggiato al di fuori delle aree attrezzate? Se sì conosci bene quella sensazione di libertà, di benessere e serenità che ti trasmette il campeggio libero in mezzo alla natura, lontano da tutta la gente e a contatto con…
RICHIESTA DISPONIBILITA'